-->
HOME PAGE | CHI SONO | AUDIOCORSO | CONSULENZE | CONTATTI | PRIVACY e CONDIZIONI D'USO

VUOI CONQUISTARE UNA DONNA?
ALLORA BASTA STRONZATE SULLA SEDUZIONE.

Ciao, benvenuto, etc, vengo al dunque: questo è su un sito sulla seduzione ben differente da tutti gli altri; il perché lo capirai facilmente se segui i miei 2 consigli...
 
1° CONSIGLIO: Scorri in basso e leggi tutti gli articoli del blog, dove NON troverai patetici trucchetti di flirting e pseudo-motivazione scopiazzati dai siti americani, ma concetti chiave per avere successo con le donne iniziando a cambiare il tuo atteggiamento e le tue azioni non domani, ma da adesso.

2° CONSIGLIO: Sarica l'Audioguida "Cosa devi sapere se vuoi fidanzarti" compilando il modulo che vedi qui a destra; mettendola in pratica e seguendo la newsletter ComeSedurre, presto ti accorgerai di aver raggiunto facilmente i seguenti risultati:

  Avrai iniziato a "cambiare pelle" per una trasformazione in "seduttore naturale"
     
  Avrai spostato la tua attenzione dalla fantasia alla realtà, unico luogo in cui devi agire se vuoi avere successo;
     
  Scoprirai che è normale trovarsi nella situazione in cui "più sei te stesso, più hai successo con le donne".

Quanto costa quest'audio-guida? Nulla. È gratis!

Approfittane subito: compila il form qui sotto e riceverai il link per scaricare l'Mp3 "Cosa devi sapere se vuoi fidanzarti" e la newsletter ComeSedurre con preziosi consigli. Inserisci la tua email, premi il pulsante di invio E BUON ASCOLTO!
 


BLOG



Sono brutto... Come seduco una donna?

Come sedurre una donna se sono grasso/brutto, etc- E com'è questa ragazza con cui esci adesso, bella?
- Beh, è un tipo.
- Ah (mmh, ho capito, è brutta)

Forse ti è capitato di sentir dire "è un tipo" e di aver pensato "ah, ho capito, allora è brutta".
Ma ti sarà capitato - e se non ti è capitato ti potrebbe capitare in futuro, perché è già successo ampamente nella storia dell'essere umano - di vivere le seguenti situazioni:

- inizialmente consideri una ragazza sia assolutamente non desiderabile e non penseresti mai di sedurla, ma dopo alcune settimane che vi vedete (ad es. frequentate lo stesso gruppo di lavoro) inizia a piacerti e la trovi bella

- stessa cosa, ma a distanza non di settimane, ma di qualche anno

- di primo acchito una ragazza ti sembra bella, ma poi per come si muove e per altri particolari che non avevi notato, non la trovi per nulla attraente

- "ti fidi" del fatto che una donna sia bella perché tutti la ritengono tale, ma poi osservandola ti accorgi che sì, non è malaccio, ma non ti fa bollire il sangue come dicono (questo ricorda molto ciò che accade nel mondo dei bambini!)

- (un classico) di primo acchito rimani folgorato dalla bellezza di una donna, ma dopo averla sentita parlare decidi che è meglio perderla che trovarla

- ...vari altri episodi in cui cambi idea sul conto di una donna per motivi legati alla percezione della sua bellezza, che ti accorgi non essere una percezione statica, e non solo legata al fisico (anche se si rimane nel campo della percezione fisica)

Perché si cambia idea? Non solo perché ci si accorge che "non l'avevo vista bene" o perché, come detto nell'esempio classico "l'ho sentita parlare e sono scappato", ma anche per il fatto che cambiamo noi. Cambia la nostra età, cambia il nostro sistema ormonale, si arricchisce la schiera di volti e corpi osservati nella vita di tutti i giorni, cambia vai a sapere tu cosa.

Analogamente, sempre parlando di percezione, potrebbe e dovrebbe cambiare della tua percezione di te stesso se pensi che il tuo aspetto sia un problema.
Se pensi "sono brutto", o "sono troppo basso", o "sono troppo alto", etc, probabilmente l'illusione che ti penalizza non è tanto il fatto di crederti brutto senza esserlo realmente, quanto il fatto di pensare la percezione come una cosa statica.
Chi basa la giustificazione dei propri insuccessi nella seduzione sul proprio aspetto tende a essere molto (pseudo)-"razionale" e a cercare giudizi più coerenti possibili. Cioè se non possono avere una donna, almeno avranno la soddisfazione di aver fatto una diagnosi certa. E invece no, non hai fatto neanche quella. Devi capire, devi ammettere, che hai sbagliato, che stai sbagliando.

Nessuna persona che si crede brutta pensa che la bellezza sia una cosa soggettiva.
Credo appunto sarebbe più convincente spiegare loro che la bellezza è una cosa percepita, lo ripeto, in maniera non statica, ma dinamica nel tempo.

Puoi capirlo facendo un piccolo esperimento, che mi appresto a spiegarti, pregandoti di farlo in maniera intellettualmente onesta, ascoltando le tue sensazioni e senza dare risposte affrettate e basate sulla pseudo-razionalità con cui fin ora avevi messo una pietra tombale sulle tue possibilità di sedurre una donna. Lo so, resuscitare non è facile... ma grazie al mio potere di supercoach tu puoi farlo :D

Ordunque

Non sei fisicamente come vorresti essere? Ok, allora immagina di esserlo. Sei bello come vorresti. E adesso? Immagina la tua vita quotidiana e gli incontri che potresti fare. Ti senti in grado di sedurre anche una sola donna in più rispetto a quanto puoi adesso?
Probabilmente no.
Perché è come se tu avessi una macchina di lusso senza sapere come guidarla.
Perché il tuo problema sta nella testa.
E sta così tanto nella tua testa che non ci vedi dalla paura. Sei come gli anziani che si sono fissati su una roba che tenti di spiegare, tenti di urlare e scandire per far loro capire che non è come pensano, ma loro niente, ti fanno imbufalire da come non si schiodano da quell'idea lì. Infatti non è mai servito a nulla mostrarti le foto di uomini senza bellezza e pure senza quattrini che sono felicemente fidanzati e sposati con donne belle e pure intelligenti. Perché tu rifiuti. Perché dici che il tuo caso è diverso e farfugli qualcosa sul perché senza tirar fuori un'argomentazione che si avvicini minimamente a una verità plausibile.
E allora il tuo problema è nella testa.

E se è così non preoccuparti, non ti vieto di farti il ritocchino di medicina estetica o chirurgia estetica che da tanto sogni. Ma ti vieto di farlo prima di aver ritoccato il modo in comporta il tuo cervello.

Ho creato, come sai se non sei nuovo di questo blog, l'audiocorso Psicoperformance della Seduzione. Un corso in cui scoverai i veri problemi da risolvere e le semplici, diamine, semplici chiavi di lettura con cui vedere la realtà e quindi comportarti con le donne.
È lì che ti aspetta, e se non lo acquisti... hai presente cosa pensi di un tuo amico che dice "non ho voglia" mentre c'è una bellissima donna che lo desidera ardentemente? Ecco, io penso la stessa cosa di te. Senza offesa.

La porta per il tuo cambiamento è su questa pagina.

Entra, prenditi il corso, ascoltatelo tutto quanto, poi vai e seduci. Anche senza tecnichine del menga. Basta con le cazzate. Non solo quelle dette alle donne per rimorchiare, ma anche quelle dette a te stesso.

Come trovare una ragazza

Hai provato a conoscere nuove donne seguendo prima il tuo istinto, poi i consigli del genitore/zio/nonno, poi dell'amico sciupafemmine, e poi sei finito a filosofeggiare facendo salotto con apprendisti psicologi?

Poi ti sei svegliato e reso conto che approcciare una ragazza e filosofeggiare con gli amici online e offline sono due cose diverse, e che di questo passo non avresti mai trovato una fidanzata, né da "scopare e via", né con cui progettare una relazione fissa?

...E quindi hai cercato di vincere la timidezza e la frustrazione da solo, sei andato dritto come un treno tipo "o la va o la spacca", e ti sei accorto che "la spacca" sempre, e di nuovo ti sei stancato di provarci, ripiegando sulle fantasie delle tettone sullo schermo del PC?

Magari col PC sei andato online e, fra un sito immorale e l'altro, hai anche visto dei corsi venduti su blog 99% fuffa, che ti dicono come trovare una ragazza e conquistarla con dei trucchi e con una spolveratina di motivazione?

Mi dispiace. Ti sono nel cuore.

E ti sono nel cuore anche se ti rattrista l'idea che trovare una donna e poi anche sedurla (trovarla e basta è insufficiente, converrai con me) non è un lavoro breve per chi non è abituato ad avere successo. Non è breve non nel senso che "devi lavorartela" per un bel po' di tempo. Intendo non è breve nel senso che devi per un bel po' di tempo lavorare su te stesso.

Si tratta di acquisire, anzi RI-acquisire dei concetti semplici, che a causa di strani sconvolgimenti psico-sociali hai probabilmente perso e non sei più capace di far tuoi (li avevi perfettamente dentro di te da bambino, e stranamente qualunque aborigeno che non vive nel nostro malato mondo "civilizzato", anche lui ce l'ha dentro di sé).

Quali sono i primi passi da fare?

Visto che se sei qui stai cercando la soluzione online, inizio col darti questi suggerimenti:

- leggi l'articolo "Agenzie matrimoniali e siti di incontri: uhm...".


- Poi ti consiglio, quando vedi sui blog dei "trucchi per conquistare le donne", di affidarti al tuo istinto e non partire in tromba dicendo "Ok, proviamo questa nuova arma". Cioè prima prova a immagianre cosa succederebbe. La donna è un essere umano. Tu anche. Quindi magari sei in grado di preventivare se quel trucchetto può farla innamorare oppure può farti passare da mattoide. Non obbedire ciecamente a sedicenti trainer o coach o manuali di seduzione se non ti convincono. I tuoi amici seduttori, guarda caso, certe stranezze non le fanno. Chissà come mai.

- Poi, come suggerito in home page, ti suggerisco di leggere questo intero blog, dove troverai consigli su come almeno non fare cazzate (e ti assicuro che è già tantissimo e a volte è sufficiente quello).

- Fatto? Ok, prosegui pure leggendo tutto questo blog. Non hai tempo di farlo? Un vero peccato. Ma pensaci bene... veramente è così? Considera il tempo che probabilmente hai sprecato fino a adesso per cercare di capire come trovare una ragazza... è stato qualcosina di più che poche ore, o no? Comunque sia, che tu abbia tempo oppure no, seguire i due consigli qui sotto velocizzerà il tuo apprendimento...

- Scarica l'audio-guida gratuita "Cosa devi fare se vuoi fidanzarti", che contiene le informazioni che non puoi non conoscere se vuoi trovare una ragazza con cui mettere su una relazione stabile, ma... anche se vuoi trovare una ragazza con cui ancora non vuoi fare progetti per il futuro. Si tratta di un Mp3 che ti viene inviato automaticamente subito dopo che ti sei iscritto alla newsletter ComeSedurre (anch'essa piena di consigli). Per iscriverti, inserisci la tua email nel form qui sotto e clicca su "Accedi".

- Vuoi bruciare le tappe? Acquista fin da subito l'audiocorso "Psicoperformance della Seduzione". Visita questa pagina per vedere cos'è.

Per attrarre una donna devi essere serioso o sorridente?

Sedurre una donna... prima impressione
In questi giorni mi è capitato sotto gli occhi un articolo sull'espressività dell'uomo che più attrae visceralmente una donna al primo sguardo.

Ripeto: si parla di attrattività al primo sguardo e non di impressioni sul fatto che quell'uomo possa essere quello adatto per passare la vita insieme.

Citando degli studi scientifici, l'articolo afferma che mentre l'uomo in media è più attratto dalla donna sorridente e gioviale e meno dalla donna che appare cupa e orgogliosa, per la donna vale un po' l'opposto: la donna al primo sguardo risulta più attratta dall'uomo che non sorride e che magari sembra un po' spacconcello, oppure timido.

Cosa devi dedurre da questo?

NIENTE.

Un bel niente, devi dedurre (con buona approssimazione).

Al massimo puoi ipotizzare e spettegolare, come sto per fare io adesso giusto per intrattenerti e trattenerti dal porre attenzione su aspetti non utili.

Dai retta. Mica avrai pensato "Ok, allora d'ora in poi faccio il serio", giusto? Non sei caduto in quella trappola del "Vai e fai" - "Ok, vado e faccio" ?
Se ci sei cascato te la perdono solo se sei nuovo di questo blog.

Ecco qualche spiegazioncina che mi sono dato in merito alla questione...

Immagina di prendere il filmato di una persona che sta parlando. Un filmato di 5 secondi. Immagina di guardare, uno per uno, tutti i fotogrammi di questo filmato. Nella stragrande maggioranza si tratterà di fotogrammi in cui questa persona ha un'espressione buffa e decisamente impresentabile.

Che significa questo? Poco o nulla, perché in effetti se guardi tutti i fotogrammi, ma stavolta facendoli andare alla normale velocità... insomma, se guardi il filmato, il tuo cervello fa una media di tutti i fotogrammi e deduce un'idea generale su com'è la faccia di questa persona, eliminando gli aspetti ridicoli che si noterebbero guardando fotogramma per fotogramma. In altre parole, inserendo ogni fotogramma in un contesto di movimento. Il tuo cervello, facendo questa media, non ottiene qualcosa di artificioso, ma qualcosa di reale. Perché la realtà così come serve alla nostra percezione è una realtà dinamica. Per valutare la faccia di una persona (per sapere se è bella, se è affascinante, se ci sembra onesta, etc) non ce ne frega nulla di guardare un singolo istante.

Una cosa simile vale se consideriamo una donna che non per 5 secondi, ma per uno o due minuti, guarda un uomo che non aveva mai visto prima.
Il cervello della donna in che modo valuterà l'interiorità dell'uomo che osserva? Considerando il suo comportamento e anche il contesto. Stai sicuro che se siete a un matrimonio dove c'è un animatore che cerca di farvi ridere e tu fai il serioso e mostri di non aver voglia di divertirti, non ci fai una bella figura, e certo non risulterai attraente, ma disadattato. Se invece siete a un funerale e tu ti metti a sghignazzare, stessa cosa.

Ho fatto due esempi estremi... Ok, consideriamo allora i contesti "neutri", nei quali gli altri non si aspettano da te né grandi risate né pianti. Quale espressione dovresti fare? Dipende da cosa stai dicendo e da cosa stai facendo. Niente è neutro al 100%, a meno che non vi troviate tu e lei in uno sfondo bianco, stile videogioco mentale del film Matrix.

Potete parlare di qualcosa che normalmente fa sorridere - tipo una di un call center con accento pakistano che dice di chiamarsi Maria Rossi - e tu sorriderai, se ti viene.
Oppure può accadere qualcosa che normalmente fa sorridere - tipo un gatto che mette in fuga un cane - e tu sorriderai, se ti viene.

L'unico consiglio che ti do sta alla fine delle due frasi precedenti: se ti viene.

Il sorriso che infastidisce le donne, ma anche chiunque altro, è il sorriso fatto apposta anche se non viene, quello cosiddetto "di circostanza" (così detto e detto male, perché nessuna circostanza obbliga nessuno a sorridere, né fa pensare all'interlocutore a una maggiore educazione).

E il fatto che tu sia sicuro di te, il fatto che tu non abbia nulla da nascondere, il fatto che tu sia indipendente da un punto di vista sentimentale ed emozionale... tutte queste cose si vedono dal fatto che tu sia vero quando sorridi e che tu sia vero quando non sorridi.

Ma... beh, esistono, in generale, persone che ridono e sorridono di più, e altre meno, o no?
Certo che sì. E come mi è parso di aver notato, e come mi pare di veder confermato dall'articolo che ho letto, pare proprio che gli uomini che tendono a essere più seri esercitino un'attrattiva maggiore al primo impatto.

Ti dico come interpreto la cosa.

Più una persona è intelligente e ha il senso dell'umorismo, più devi essere intelligente e più senso dell'umorismo devi avere per farlo ridere.
Infatti è più facile inventare battute per far ridere dei ragazzini di 13 anni che trovare battute per far ridere un ragazzo di 20 anni, e così via.

Stessa cosa per l'intrusività. Dei ragazzini piccoli che giocano a pallavolo sulla spiaggia e a cui manca un giocatore per essre pari non si fanno tanti problemi a chiedere al primo che passa se vuol giocare. E del resto neanche quando si tratta di accoppiarsi. Alcuni vanno da una sconosciuta e chiedono "Ti vuoi mettere con me?".
Più si cresce, più si è maturi, più ci si rende conto che non si ha più l'età per pretendere che l'altra persona si fidi di noi, o che ci conceda il suo tempo facilmente, o che entri in confidenza con noi facilmente.

Ecco che non fare il bonaccione con una sconosciuta (se non sei un animatore di un villaggio turistico nell'esercizio delle sue funzioni) è segno di maturità. È segno che la rispetti. Segno che rispetti i suoi tempi. E lo stesso criterio di valutazione può avere anche se, invece che parlare con lei, stai parlando con qualcun altro mentre ti osserva (se per qualche motivo sa che questo qualcun altro non ti conosce bene).

O forse... a livello subliminale lei pensa
"Uomo serio" = "Uomo che pensa al lavoro, quindi al sostentamento + uomo forte"

E allora che vuoi fare? Il musone ombroso?

Boh. Io ti consiglio al massimo di non essere super-ridanciano tipo ubriaco incontenibile e dannoso vomitevole e vomitante. Ed evitare di sforzarti di fare la faccia a uomo duro per sembrare forte.

Infatti se fai il serioso, ma ti verrebbe da essere gioviale, sei incoerente, e si vede. Quindi scordati di piacere alla donna per quel motivo.

Sarà pure vero che a livello subliminale "serio" = "forte e responsabile", ma c'è una cosa che conta molto di più e che SOVRASTA DI GRAN LUNGA tale aspetto, e che a differenza dell'aspetto sondato dagli esperimenti citati dall'articolo che dicevo, vale non solo per l'approccio iniziale, ma anche e soprattutto nel lungo termine. E cioè:

"COERENTE (serio o sorridente che sia) = AFFIDABILE E PIACEVOLE".

E poi diciamocelo... vuoi negare a te stesso il piacere di provare piacere ed esprimerlo?

Io non ti consiglierei mai una cosa del genere. Non sono qui per allontanarti dalla felicità, ma per fare in modo che tu la raddoppi, aggiungendo una persona alla tua vita.
E quindi anche per metterti in guardia dalla tentazione di aggrapparti a trucchetti inutili.

L'unica cosa davvero utile per cominciare è migliorare nella direzione che secondo te rappresenta essere una persona migliore. E poi mostrare quella persona all'esterno. Senza aggiungere né sottrarre sorrisi, sguardi seri o altre maschere.

A questo scopo ho creato Psicoperformacne delal Seduzione, l'audiocorso che tira fuori il meglio che c'è in te affinché tu lo possa mostrare senza filtri alle donne che ti piacciono e le faccia innamorare di quello che veramente sei e senza sforzo. Non perdere altro tempo, diamine: acquistalo...


SOLO SE sei nuovo del blog e vuoi iniziare con un audio gratuito, iscriviti alla mailing list "Come Sedurre". Col primo messaggio riceverai il link per scaricare l'Mp3... Per iscriverti, inserisci la tua email nel form qui sotto e clicca su "Accedi".