-->
HOME PAGE | CHI SONO | AUDIOCORSO | CONSULENZE | CONTATTI | PRIVACY e CONDIZIONI D'USO

Successo con le donne e successo nella vita

Ecco un requisito importante per conquistare una donna: avere successo nella tua vita in tutti gli altri campi. Mi riferisco principalmente, alla tua sostenibilità finanziaria, di cui nessuno può fare a meno. Ho detto che è un requisito importante, non "il solo", come pensa qualcuno. Se lo consideri il solo requisito, conquisterai solo donne che forse vogliono semplicemente i tuoi soldi e il benessere materiale che potrai offrirle in cambio di sesso (e lo so che al momento non te ne frega nulla, ma quando ci arrivi, a quella situazione, ti assicuro che NON È affatto migliore rispetto a quella che stai vivendo adesso. Non ci credi? Peggio per te).

Perché ti parlo del requisito del successo in tutti i campi importanti della vita? Immagino tu abbia già capito che non ne sto parlando come di merce di scambio, ma come marcatore di successo e quindi di qualità della persona.

Se hai successo finanziario, significa che sai come organizzare un’impresa. Sai come dirigere delle persone, o sai come relazionarti al meglio con una persona chiave della tua vita come il tuo datore di lavoro. O sai offrire qualcosa a un ampio gruppo di acquirenti, dimostrandoti quindi una persona che vale e che funziona. Una persona brava, intelligente, di cui ci si può fidare, e non solo dal punto di vista della sostenibilità. Non mi riferisco quindi al mantenere una donna. Mi riferisco a te che grazie alla tua intelligenza e capacità di concretizzare dei progetti rappresenti per lei un importante punto di riferimento in generale.

…A meno che tu non sia un artista squattrinato bello e dannato che piace per questo, quindi un’eccezione.

Ma tu non sei l’eccezione, come dice il protagonista del film “La verità è che non gli piaci abbastanza” (beh, lì si parlava di donne in cerca di uomini, ma il concetto vale anche all’inverso). Perché se tu fossi l’eccezione non staresti leggendo questo blog, che è per gli uomini normali. Perché anche gli uomini “normali” hanno diritto ad avere una vita normale, e cioè una vita con un lavoro, delle buone relazioni, e anche una appagante vita di coppia.

Ah, c'è un'altra condizione nella quale ciò che ti ho detto non vale: se hai meno di 20 anni.

Chiaramente per gli adolescenti l’aspetto dei progetti di vita conta poco per l’attrazione nei confronti di una donna… Ma tu non sei un adolescente, giusto? Se lo sei, sappi che questo blog non è rivolto a te: nell’adolescenza contano molto di più i giochini di potere, l’estetica, e altre cose (sinceramente non le conosco approfonditamente!), insomma tutti quegli atteggiamenti di cui questo blog non si occupa. Sì, perché anche quando due adolescenti si amano e stra-amano, vai loro a chiedere “Ma tu vuoi rimanere con lui/lei per tutta la vita?”. La risposa sarà: “Boh! Non saprei proprio! Non esageriamo!”.

Vai invece a chiedere a una donna di 25 anni (che non abbia gravi disagi mentali) cosa vuole da un uomo, e tidarà una risposta che conferma ciò che ti ho spiegato all'inizio.

Quindi?
Quindi ganzo e simpaticissimo il tizio che salta nell'immagine di questo articolo.
E oltre a questo, dicevo...

...Quindi se hai già successo in tutti i campi importanti della tua vita continua a leggere questo blog, iscriviti alla newsletter se non l'hai già fatto (compila il form qui sotto e clicca "invia!")... e visto che hai i soldi acquista Psicoperformance della Seduzione. Altrimenti è arrivato il momento di darsi da fare. E se ancora non sai esattamente cosa vuoi fare da grande e vuoi essere messo in condizioni di prendere decisioni importanti per te puoi sempre ricorrere al Life Coaching.

Ti ricordo per scaramanzia che "successo" significa avere un buon lavoro ma non solo. Un problema che riguarda molte persone è un non ottimale rapporto coi genitori o altre persone che sono o sono state influenti nella loro vita. Ad esempio un cattivo rapporto (più o meno in sordina e motivato da fatti passati o recenti) con un genitore potrebbe essere la causa principale del non successo con le relazioni di coppia. E questo per motivi non solo psicologici, ma anche sistemici. Ne parlo sul mio sito dedicato alle Costellazioni Familiari www.costellazioni.net.

Come non sedurre una ragazza: testa fra le nuvole

Per conquistare una ragazza occhio alla fantasia
Per qualche motivo conosci online una ragazza. Cavolo, davvero bella. Di viso e di corpo, ma soprattutto quello sguardo, com'è ammaliante, furbetto e affettuoso.
Non solo. È supersimpatica. Una donna come non se ne trovano. Anzi, una donna unica. Ti senti fortunato ad averla conosciuta. Abita a circa 150 km di distanza e qualche volta si sposta anche in zone più vicine. Ma per motivi di lavoro o studio tuoi e suoi, fin ora non è stato ancora possibile. Questo non impedisce che le vostre lunghissime conversazioni facciano volare il tempo e il vostro affetto cresca costantemente. Ci si può infatuare in chat? A quanto pare sì. È accaduto tante volte agli uomini e anche alle donne. E adesso è accaduto a te. Ripensi alla coincidenza che vi ha fatto conoscere online, e pensi che finalmente era arrivato il momento per te di conoscere una donna che è proprio come piace a te. Avete anche parlato dei rispettivi progetti di vita, e sembrano perfettamente compatibili. Dopo che una sera non sei andato su Facebook per darle la buona notte, il giorno dopo ti confessa che le sei mancato.

Arriva l'occasione per conoscersi, e fissate l'appuntamento. La gioia è alle stelle. Fra una settimana potrai toccarla e vederla sorridere dal vivo!!

Poche sere prima noti due dei tuoi amici giocherelloni che incontri spesso al bar hanno un'aria imbarazzata, e stentano a dirti una cosa. Poi uno dei due trova coraggio e confessa: la ragazza con cui hai parlato erano loro due che si alternavano. Avevano creato un profilo falso con le foto di una bella ragazza trovata su qualche sito. Ti hanno fatto uno scherzo, e solo ora si sono resi conto che erano andati un po' troppo oltre. Sono costernati, e ti chiedono se c'è qualcosa che possono fare per farsi perdonare.

Non te ne frega nulla di cosa possono fare per farsi perdonare, né t'importa di punirli. La tua mente si fissa sulla foto di quella ragazza. La foto esiste, comunque. Chissà se quella ragazza, quella che esiste, quella ritratta dalla foto, ha dei pensieri simili alla ragazza virtuale con cui hai tanto parlato. Eppure quel suo sguardo si addice a quel carattere. Vuoi vedere che i tuoi due amici, pur simulandone le parole, ci hanno azzeccato, e lei è davvero così? Ti viene la grande curiosità di conoscere quella ragazza vera. Forse non è come immagini, ma la curiosità ti rimane, diamine. Rispondi ai tuoi amici confessando loro questa curiosità.

Sgomenti nel doverti dare una risposta per aggiungere amarezza ad altra amarezza, tocca loro spiegarti che si tratta di una foto di un'attrice americana degli anni '70, morta 5 anni fa. Dopo qualche minuto di silenzio dici "Va beh, ok". E torni in te.

Li stupisci di nuovo ringraziandoli per qualcosa che involontariamente ti hanno insegnato. Ti hanno insegnato infatti che

non devi lottare per confermare una tua speranza, ma cercare sempre la pura verità.

La storiella che ti ho detto descrive una situazione un po' estrema (nota che è ispirata a un fatto vero raccontatomi da un mio amico una quindicina di anni fa)... Te l'ho raccontata per farti capire l'importanza di stare sempre coi piedi per terra, che è un altro modo per dire l'importanza di verificare continuamente se le tue sensazioni si basano su un tuo volo vantasioso o sull'osservazione di lei.

Il ragazzo della storiella probabilmente aveva fatto del proprio entusiasmo un tappeto volante e viveva ormai fra le nuvole. Se non avesse accettato questa sorta di "auto-ipnosi" che una chat gli stava offrendo, se fosse stato non dico continuamente sospettoso di uno scherzo, ma semplicemetne attento a ciò che accadeva e non avesse perso il normale spirito critico, probabilmente nel corso di queste chat avrebbe colto qualche elemento di incongruenza della finta ragazza che l'avrebbe fatto insospettire. E invece ha preferito ignorare questi elementi, perché gli piaceva dare l'interpretazione più piacevole.

Grosso errore, che fra l'altro ha brutte conseguenze anche dal vivo.

Infatti lo stesso tipo di atteggiamento "poco presente" puoi averlo mentre parli dal vivo con una ragazza. No, non mi sto riferendo a un analogo tipo di scherzo in cui lei è un'attrice assoldata dagli amici. Mi sto riferendo a una normalissima ragazza che ti piace, con cui parli e il cui atteggiamento vuoi per forza interpretare come segno di attrazione nei tuoi confronti, quando perdi la lucidità e vuoi per forza convincerti che le piaci e sei in cerca solo di conferme di questo dato.

Magari ha solo riso a una tua battuta, magari ha manifestato un segno di affetto che manifesta con tutti, e tu vuoi convincerti che state iniziando una storia d'amore. E magari pensi (o peggio ancora dici) "che stronza, mi ha illuso" quando vedi che non è interessata sessualmente a te.

Eh no. Ha fatto tutto la tua fantasia. Lei non c'entra.

Perché fai questo errore? Secondo me lo fai perché HAI FRETTA di sedurre una donna.
Solo che non bisogna avere fretta. La gatta frettolosa fece i gattini ciechi, e questo proverbio-luogo comune dovrebbe rimandarti anche a un altro luogo comune :-)

Non si va in cerca di donne in fretta. L'accelerazione del tuo entusiasmo non accelererà la velocità con cui troverai una fidanzata (a meno che questo non significhi la differenza fra non fare nulla e fare qualcosa, va beh!).
A questo proposito puoi leggere (o rileggere!) l'articolo intitolato "Seduzione a strati".

Se poi vuoi un modo per conquistare una donna subito e senza tante cerimonie, allora fai ricorso ai ferormoni: lei sente il tuo odore, e sei a un passo dal conquistarla. Sto forse scherzando? Assolutamente no. Cioè volevo dire assolutamente sì. Ma c'è qualcosa di vero, magari un minimo, nell'efficacia dei profumi ai ferormoni? Ne parlo nel prossimo articolo.

Intanto, se non l'hai già fatto, ascoltati l'audio gratuito "Cosa devi sapere se vuoi fidanzarti". Riceverai via email i link per scaricare l'Mp3 pochi secondi dopo l'iscrizione alla newsletter ComeSedurre (anch'essa gratuita). Allora inserisci il tuo indirizzo email nel form qui sotto, clicca "invia!" e buon ascolto! Se poi vuoi mettere il turbo al tuo apprendimento su come diventare un seduttore naturale, vai con l'audiocorso Psicoperformance della Seduzione.

I pericoli della seduzione



Sì, un altro articolo lievemente fuori tema... Ma veramente pensi che sia fuori tema? Ah sì?
Se pensi che sia fuori tema allora tu non credi nella tua possibilità di sedurre. Tu sei in giro per il web solamente per leggiucchiare qualcosa.

Ricordo un discorso fatto da un insegnante di seduzione degli anni '90, mi pare (sì, ricordo ma non troppo), che diceva tipo: quei tre ragazzi escono con l'idea di rimorchiare, ma... quanti di loro si sono portati dietro il cappuccio per non fare i bambini? Nessuno? Allora tanto convinti di rimorchiare non sono.

Ma siccome questo è un blog dedicato a chi spera per davvero di poter migliorare e crede concretamente di arrivare a sedurre una donna e di conseguenza combinarci qualcosina magari anche a livello fisico (l'amore platonico non è mai stato di moda, neanche ai tempo di Platone), allora questo articolo è MOLTO PRATICO, e sapere quello che c'è scritto è di ASSOLUTA UTILITÁ.

Dunque:

CONTRACCEZIONE

Cappuccio stoppa-succo di pallottole (detto anche preservativo): beh, non c'è bisogno che ti dica come si usa, perché trovi sia le istruzioni all'interno della confezione, sia dei video di YouTube, come questo: "Come si mette il preservativo - Kondom.it".
Una cosa da aggiungere, anche se ti sembrerà strana: è possibile che dopo lo stantuffamento e il successivo vostro relax, se tarderai a estrarre il banano, il cappuccio sarà scomparso. Dov'è? Dove non è? Mistero per alcuni minuti. Dopo di che lei scoprirà con stupore che il dispositivo era rimasto nascosto all'interno della bananiera. Lezioncina da imparare prima di incappare in questa eventualità ed esporsi dunque al rischio di gravidanza nonché trasmissione di malattie: dopo aver fatto quel che dovevate fare, staccatevi entro diciamo 1 minuto, togli con fare grato l'utilissimo utensile, vai a lavarti il banano e poi, se vuoi, torna a letto per ronfare un po' con lei.
Ah: che marca scegliere per preservarvi? Scegliete i preservativi vegani (senza caseina, derivato del latte di mucca). Infatti, se è possibile fàr l'amòr evitando di contribuire a far del male agli animali, perché non approfittarne? (no, non è possibile rubare il latte alle mucche senza condannare a morte certa i poveri vitellini... i cui occhi e il cui comportamento nel dare affetto ricordano quelli dei nostri amici cani).

Pasticca anti-bimbi: detta anche pillola anticoncezionale. Una cosa comunque te la devo dire: opta per il cappuccio. La pasticca sconvolge gli ormoni e non fa per nulla bene. Ma se non volete darmi retta, io che devo fare? Ah sì, ti devo dire come si usa. Ah no, deve sapere LEI come si usa. LEI deve imparare come la tabellina del 2 le modalità (e cioè i tempi) di mangiamento (di solito si dice "come l'Ave Maria", ma stonerebbe un po' in questo caso). E comunque anche in questo caso esistono le istruzioni.
Allora che ci sto a fare io? Che devo dirti di particolare?
Devo dirti CHE LE DONNE A VOLTE SONO SBADATE. SI SCORDANO DI IMPASTICCARSI. Non è un gran male, se lei si ricorda di aver scordato (la versione mnemonica del motto di Socrate). Specialmente se le sovviene entro 48 ore. In tal caso, consulti la sua ginecologa di fiducia. O anche una a caso di cui può trovare il numero di telefono online.

Altri metodi: spirale? Non ne so nulla. Mi sicuramente si tratta di una boiata.

SOSPETTA GRAVIDANZA

Se in assenza di impasticcamento è finito inavvertitamente del succo di pallottole nella bananiera (e neanche una sciacquata col telefono della doccia sparato tipo idrante giustamente non vi tranquillizza), oppure se è andato apparentemente tutto bene ma non si sa perché il periodo in cui dovrebbe avere tutt'i' sangue nel mezzo alle gambe tarda a presentarsi, allora questo dovete fare:
- Rimanete paralizzati e terrorizzati per 2 minuti (opzionale)
- Svegliatevi dalla terror-trance e procuratevi un test di gravidanza
- Seguite le istruzioni di detto test. Ti anticipo che va usato durante il periodo in cui il ciclo sanguinolento avrebbe dovuto iniziare, oppure un giorno prima. Vari siti parlano di 1 giorno prima, almeno 4 giorni dopo... Ognuno dice la sua, ma fatto sta che l'unica cosa di cui devi fidarti sono le istruzioni che trovi nella confezione del test.

Per facilitarti la vita in caso di sospetta gravidanza e tipo non fare un incidente stradale mentre ti stai recando in farmacia, consiglio di acquistare SUBITO uno o 2 test di gravidanza da tenere in casa.

E SE LEI È INCINTA?

Devi pensarci prima. No, non nel senso che "te l'avevo detto di stare attento a non metterla incinta". Cioè, anche quello è vero e la ramanzina ci sta, ma è un'altra cosa che voglio dirti. Devi pensarci prima nel senso che se sei fidanzato con una donna, o se sei un suo trombamico, dovete decidere da subito cosa fare in caso di gravidanza. Ok, non succederà mai ma cosa vai a pensare, ma se succede? E dai e dai, iettatore, ma che dici, tocco ferro bla bla bla. Ma se succede? Ecco. Bisogna parlarne, punto e basta.
Quindi. Tenete il bimbo? Lo ammazzate prima che nasca? Lo date in affidamento? Io consiglio quest'ultima. Ma mi raccomando: non a una famiglia italiana, se non particolarmente ricca. Anzi, meglio sarebbe miliardaria. Meglio sarebbe a una famiglia australiana, ché l'Australia è un po' forse l'unico posto del nostro pianeta in cui è rimasto un po' di benessere economico e dove c'è occupazione. Almeno per ora.

Non avevi bisogno di leggre tutto questo? Bene, meglio così. E speriamo che tu non abbia bisogno di leggere anche ciò che sto per dirti di seguito. No, non sei il tipo, lo so. Però male non fa. Vorrà dire che ti farai una risatina. Intanto leggilo però, eh? Perché sai, preferisco essere accusato di scrivere roba fuffina anziché non scriverla e poi dire "Ecco, era meglio se la scrivevo".
Di cosa voglio parlarti? Della genialata del secolo. Una tremenda novità... ma neanche troppo (nel senso che non è troppo nuova, non che non è troppo tremenda). Il....

SEXTORTION

E cioè una via di mezzo fra sex ed extortion. Sesso ed estorsione. Per farla breve (ché voglio andare a letto), sei in video-chat con una bella ragazza (o forse lei scrive e basta senza mostrarsi in webcam e quindi potrebbe essere un uomo... non ho indagato granché), lei ti convince a spogliarti etc etc, ti filma, e poi ti ricatta: o le/gli dai tipo 500 euro, oppure mostrerà questo filmato a tua moglie.
Questo fra l'altro per dirti che se tua moglie non ti basta più è meglio che tu non le metta i corni né dal vivo, né telematicmente: devi dirle la verità e sistemare quello che c'è da sistemare, in senso riparativo oppure in senso conclusivo. Capito?
Ecco un articolo fresco fresco sulla sextortion dell'utilissimo giornale (in questo caso sì) Repubblica: "Scatta la trappola del sesso virtuale, così l’amore sul web diventa un ricatto".
E a proposito di sesso telematico o insomma cose arrapo-telematiche e successivi problemi connessi causa bastardaggine di chi non rispetta la privacy, puoi leggere l'articolo di Paolo Attivissimo Miniguida contro il sexting e le sue estorsioni.

Una cosa è certa (o quasi): se sei una persona equilibrata né la mancanza di seduzione, né il successo finto della seduzione in truffa-chat, né le conseguenze di una seduzione andata "troppo bene" saranno per te un problema. E come fare a essere una persona equilibrata e matura nei rapporti con le donne? Acquistando il corso che ho registrato apposta per te:  Psicoperformance della Seduzione. Puoi acquistarlo a questa pagina. Se invece preferisci iniziare da un audio-guida gratuita, ascoltati "Cosa devi sapere se vuoi fidanzarti". Nel primo messaggio della newsletter ComeSedurre troverai i link per il download dell'Mp3. Allora per averlo inserisci il tuo indirizzo email nel box qui sotto e premi "invia!".