-->
HOME PAGE | CHI SONO | AUDIOCORSO | CONSULENZE | CONTATTI | PRIVACY e CONDIZIONI D'USO

Pensa al risultato e procedi a ritroso

Di solito quando un ragazzo vede una bella donna che gli piace inizia a sognare. Non che questo sia sbagliato in generale. Dico però che, se ti piace sognare, è meglio farlo in un ordine temporale inverso.

CHE CAVOLO STO DICENDO? :-P

Parti dalla fine.
Cioè dal lieto fine, intendo. Non partire dall'inizio immaginando le varie "fasi della seduzione", così come viene classicamente insegnato (tipo approccio, poi conversazione divertente, poi dimostrazione di valore, poi elicitazione dei valori, poi "sfida", poi un altro treno di tecniche con la speranza di rimbecillirl... ehm... ipnotizzarla, poi appuntamento, poi bacetto, poi sesso, poi... nulla).
Piuttosto, rivolgi la tua attenzione a come può essere la tua vita insieme a lei e fatti dire dalla tua intuizione se è cosa fattibile. Se la risposta è sì, immagina a "come può essere successo". Cos'è accaduto fra voi per arrivare a quel punto... Come hai fatto? E prima ancora? ...E così, a ritroso, fino ad arrivare a quello che potresti fare subito.

Richiede troppa fantasia? Richiede di essere un veggente?
Forse apparentemente sì, così come l'ho spiegato tagliando le cose con l'acetta.

La faccio un po' più precisa e meno "pretenziosa": in realtà non si tratta di "indovinare" tutto ciò che accadrà e cosa devi fare. Devi immaginare piuttosto l'atmosfera che si realizzerà. Un po' come, appunto, in un sogno... Dove gli accadimenti non sono magari chiarissimi, ma il concetto di base e il sentimento suscitato è ben presente... E questo vale per tutti i passaggi a ritroso, compreso "quello che potresti fare subito". La risposta alla domanda "Quindi cosa potrei fare subito?" non è una precisa azione o una precisa frase da dire, ma il giusto atteggiamento che la tua intuizione ti suggerisce di avere affinché sia più probabile che lei ti accolga volentieri nella sua vita; in altre parole, che l'approccio vada bene.

ATTENZIONE: questo non è affatto in contrasto con l'idea che esprimo quando dico che bisogna stare nel presente e coi piedi per terra, senza farsi film in testa.... Oddio, un po' in contraddizione lo è, lo ammetto :-P ...Ma c'è una fondamentale differenza fra "sognare sapendo di sognare" (vedi l'uomo che fa il romantico, gli riesce bene e seduce in questo modo) e "sognare perdendo il contatto con la realtà" (vedi l'uomo che pensa solo a sé stesso, alle proprie sensazioni e "va a diritto", senza osservare il feedback da parte di lei, che non risulta certo affascinante, ma solo affamato).

Se t'interessa approfondire questo argomento, c'è un audiocorso che fa per te: Psicoperformance della Seduzione. Lo trovi qui.
Se invece preferisci iniziare con un'audio-guida gratuita, ascolta "Cosa devi sapere se vuoi fidanzarti". Per riceverla immediatamente, iscriviti alla newsletter di Comesedurre: nel form qui sotto inserisci la tua email e clicca su "Accedi".