-->
HOME PAGE | CHI SONO | AUDIOCORSO | CONSULENZE | CONTATTI | PRIVACY e CONDIZIONI D'USO

Tu, l'attento buongustaio

Oggi ti do un consiglio sull'immagine di te che devi dare a una donna per essere attraente ai suoi occhi.

Ma prima,
prima ti dico
che tu prima,
prima,
MOLTO PRIMA

..indovina cosa devi fare, prima di dare a una donna l'idea che tu sai in un certo modo?

Se sei già un lettore di questo blog sicuramente conosci la risposta:

prima devi esserlo.

Essere cosa?

Beh, tanto l'hai capito dal titolo. Sì, un buongustaio. Un appassionato ricercatore. Appassionato, non arrapato. Diciamo che la differenza fra un appassionato e un arrapato è un po' la stessa differenza che c'è fra il mangione affamato e, appunto, il buongustaio che ha voglia, magari anche molta voglia, di qualcosa di buono.. e che però dev'esser servito per bene, presentato come fanno i ristoranti di lusso, mica si abbrutisce dando un morso al kg di pane e un morso al companatico.

Ok, vediamo appassionato di cosa, e a che livello.

Appassionato della donna così come piace a te.

Mentre stai parlando con quella nuova ragazza, abbi questo in testa: tu sai già che tipo di donna ti piace. Sai che tipo di fisico e di volto ti piace e non solo. Sai anche quale tipo di carattere ti piace. Ovvero esistono migliaia di donne che ti piacciono fisicamente, e fra quelle selezioni quelle che per te sono anche belle internamente.
Mentre sei con lei, il tuo atteggiamento mentale dovrebbe proprio essere quello del... beh, brutto dire "selezionatore", ed infatti direi più "ricercatore". Ricercatore è un termine anche più adatto, perché in effetti non è che stai gaurdando in una fredda tabella le caratteristiche delle tue donne e quando vedi che a lei ne manca una la "bocci" e smetti di parlarle. Anzi, tu in un certo senso sei come un professore buono che cerca di aiutarla a passare l'esame. Ovvero ti sforzi di vedere in lei i punti di contatto che ha con i tuoi gusti... Senza però pensare "Ok, promossa". Fai che sia un "esame" che non finsice mai. Sempre con la tendenza a promuoverla (salvo che tu la trovi assolutamente brutta, chiaro)... ma anche con la tendenza a "interrogarla" ancora, magari per darle un voto più alto di quello che le daresti se l'esame finisse adesso.

Se non si fosse capito, il consiglio che ti ho appena dato riguarda la tua mente, molto più che le tue parole. Devi interpretare ciò che ti ho detto non tanto modificando ciò che tu dici, quanto il tuo atteggiamento (lo specifico perché non voglio che tu mi dica "Ho fatto quello che mi hai suggerito e lei mi ha detto che le faccio il terzo grado"). Il comportamento (verbale e non) arriverà da solo di conseguenza.

Se vuoi altri consigli per migliorare il tuo approccio con le donne ed ottenere l'atteggiamento giusto per avere finalmente il successo che credi di meritare, puoi acquistare l'audiocorso Psicoperformance della Seduzione, che trovi a questa pagina.

Se invece preferisci iniziare con un Mp3 gratuito, ascolta "Cosa devi sapere se vuoi fidanzarti". Il link per scaricarlo lo avrai via email subito dopo esserti iscritto alla newsletter ComeSedurre: inserisci la tua email nel form qui sotto e clicca su "Accedi"!