-->
HOME PAGE | CHI SONO | AUDIOCORSO | CONSULENZE | CONTATTI | PRIVACY e CONDIZIONI D'USO

Agenzie matrimoniali e siti di incontri: uhm...

Come sedurre una ragazza - siti di incontri?
Tempo fa un lettore mi ha raccontato la sua esperienza con un coach di seduzione. Nel rispondergli ho detto qualcosina su agenzie matrimoniali e siti di incontri tipo Meetic. Poi mi sono accorto che il mio messaggio era abbastanza lunghetto per farci un articolo (sempre con qualche aggiustatina x sintassi e scorrevolezza), e quindi... voilà. Buona lettura.

-------------------------

> [...] la cosa più triste che avevo pagato un'ora
> di coaching per sentirmi dire "non hai più
> vent'anni!" Il game [rileggendo ora.... game?
> E che è? Sarà il coach, probabilmente...
> Che strano modo di indicarlo... va beh]
> mi dice: "Ti andava bene quando avevi
> vent'anni; a trenta non vai più in discoteca
> per rimorchiare e ancora meno quando ne
> hai quaranta". Poi se vuoi una compagna di
> vita non la trovi in discoteca.

Uhm... non ricordo l'ultima volta che sono andato in discoteca.
Credo che la discoteca "pura" (solo ed esclusivamente discoteca) non esista più, e ora sono diventate tutte ristorante + pub + discoteca, ma potrei sbagliarmi.
In questo tipo di locale (ho parlato come se fosse la moda del momento ma in realtà mi pare che sia in auge dall'inizio degli anni 2000) ci vanno persone anche di 50 anni.
Il vero svantaggio dei posti dove c'è musica a volume alto è che non si può parlare!

Trovare una compagna di vita in discoteca?
Bah, ti dirò... Una mia ex-compagna di liceo è stata fidanzata per anni con un ragazzo conosciuto in discoteca. Ma sia sa, le statistiche non si fanno con i casi singoli. E non dico si tratti di un'eccezione, ma per lo meno di un caso abbastanza raro. Non tanto per via del il fatto che se ti metti con una in discoteca la storia dura poco, quanto per il fatto che semplicemente la discoteca, vedi sopra, a causa rumore, non è adatta per conquistare una donna.

> "Ti do la soluzione - mi disse - Ti scrivi subito
> all'agenzia matrimoniale e lì ti trovano loro
> la ragazza che vuoi !
> Ci sono anche dei siti specializzati su internet
> tipo Meetic; basta cercare e chi cerca trova".
> Alla fine ho scritto all'azienda che mi aveva
> fornito questo coach. Ho fatto richiesta di
> rimborso a Paypal, che per fortuna è stata
> accolta. Agenzia matrimoniale... Bah! Fra
> l'altro mi sono informato: per la maggior
 > parte è fuffa !

Sarebbe bello se le agenzie matrimoniali funzionassero. Il motivo per il quale funzionano malino risiede nella nostra cultura: fatta eccezione per i vedovi e le vedove di età superiore ai 60 anni,
in Italia la gente pensa:

1) "uomo iscritto a un'agenzia matrimoniale = fallito"

2) "donna sotto i 35 iscritta a un'agenzia matrimoniale = furbetta in cerca di eredità".

3) "donna sopra i 35 anni iscritta a un'agenzia matrimoniale = sventurata depressa"

Anch'io ho sentito dire (ma non ricordo dove) che ci sono delle agenzie matrimoniali truffaldine d'accordo con donne che fingono di essere normali iscritte, che fanno i 2-3 incontri con l'uomo iscritto per giustificare la parcella per poi dire che "ci abbiamo provato, ma non sei il mio tipo, spiacente". Non so se sia una semplice insinuazione o la verità, e in quest'ultimo caso non so quanto sia diffuso il fenomeno.

Riguardo a Meetic e siti del genere credo che il loro problema sia simile a quello delle agenzie matrimoniali, ma non esattamente uguale. Cioè, parlando di persone non vedove ultrasessantenni, se tu, uomo, ti iscrivi a Meetic, non sei considerato proprio fallito come quelli che si iscrivono alle agenzie "offline". Diciamo che sei considerato un tantino giù di corda. Quindi preferisci non raccontarlo in giro, ma se gli amici lo vengono a sapere non ti danni l'anima più di tanto.

Il guaio di Meetic è un altro: la donna che si iscrive a Meetic. Credo che in Italia una donna che si iscrive a Meetic sicuramente si sentirebbe morire se si venisse a sapere in giro. Perché qui continua a valere il punto 3 seddetto: è opinione comune che una donna un minimo decente possa trovare un uomo quando vuole, e che quindi se una donna si iscrive a un sito per incontri è davvero disperata! Non dico che lo sia per forza... anche se, brutto dirlo, non credo che questo si discosti più di tanto dalla verità nella maggior parte dei casi. Del resto, che problemi potrà avere una donna che, nonostante sia abbastanza attraente (perché immagino tu la voglia attraente), deve chiedere l'aiuto di uno strumento online che è un formicaio di maschi allupati e la cui intelligenza sommata insieme non raggiungue quella di un lombrico tranne rare eccezioni?
 
La risposta a questa mia domanda potrebbe essere: "Ma forse c'è qualche donna che si è iscritta a Meetic semplicemente perché non ha tempo di andare in giro ad approcciare e a farsi approcciare, dunque preferisce addentrarsi in una lunga selezione in questo formicaio, ché magari un uomo decente lo potrebbe incontrare prima o poi". Potrebbe essere, sì. Ma anche il maschio, per trovare proprio questo tipo di donna, deve fare una ricerca piuttosto lunga e soprattutto deve imparare a scrivere un annuncio efficace. Insomma, è un investimento di denaro piccolo, ma al tempo stesso è un investimento enorme in termini di tempo, e che non promette grandi risultati (perché ti ricordo che dopo la selezione online c'è da fare quella dal vivo!).

Peccato, perché se non ci fosse questa mentalità in Italia molte più persone (anche fra quelle più belle, intelligenti e interessanti) si iscriverebbero, e i social per incontri potrebbero essere una buona opportunità per chi è avvezzo all'approccio telematico, che a dispetto di quello che sostengono in tanti secondo me ha una sua dignità.
Ah: sui vari social di incontri hanno detto la loro gli autori di www.guida-incontri.it, sito che visitai anni fa e che vedo esiste ancora...

Detto tutto ciò, ricorda: il fatto che un atteggiamento sia adeguato per la seduzione oppure no è indipendente dal relazionarsi dal vivo o telematicamente. E ripeto, anche se così non fosse... prima o poi dal vivo la dovrai incontrare, o no? :-)

Ulpa, quanto ho scritto. Dunque credo che anche questa email verrà incollata in un prossimo articolo :-)

Ciao
Marco

-------------------------

Riassuntino:

- Per conquistare una donna ci sono problemi logistici che agenzie e tecnologie risolvono in parte, e solo se tieni gli occhi bene aperti e non ti fai abbindolare.

- Per conquistare una donna, qualunque sia il mezzo iniziale usato per conoscerla (agenzia matrimoniale, sito di incontri, Faceboo, battutina simpatica in metropolitana, scenata con dedica, incidente stradale, etc), per bene che possa andare inizialmente l'approccio, ti è indispensabile sapere come portare avanti la vostra storia: se son rose fioriranno, ammesso che tu sia un buon giardiniere.

E allora?

E allora per imparare a concimare la vostra relazione al meglio, c'è una cosa che puoi fare: acquistare l'audiocorso che ho creato proprio a questo scopo: Psicoperformance della Seduzione. Se invece vuoi iniziare da un audio gratuito e non l'hai già fatto...

...Scarica l'audioguida "Cosa devi sapere se vuoi fidanzarti". Riceverai il link per il download nel primo messaggio della newsletter ComeSedurre, anch'essa gratuita. Iscriviti, dunque (puoi cancellarti con pochi clic e facilmente quando vuoi): inserisci la tua email nel form qui sotto a clicca su "Accedi".